Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.

aglio-germogliato
Questa settimana vi abbiamo già parlato di uno studio sulle eccezionali proprietà antibatteriche dell’aglio. Proprietà che, insieme a quelle antisettiche, erano già note all’uomo anche prima delle conferme scientifiche. Da qualche tempo però vengono conferite alla gustosa pianta anche proprietà antiossidanti. A tal proposito, proprio alcuni giorni fa, è stato pubblicato uno studio sull’aglio che indaga queste proprietà. Tale ricerca, condotta questa volta oltreoceano dall’Università dell’Iowa e pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, arriva a una conclusione davvero interessante: l’aglio germogliato detiene proprietà antiossidanti di molto superiori rispetto ai bulbi freschi.
I ricercatori hanno infatti stabilito che quando i germogli crescono si formano moltissimi composti nuovi, compresi quelli che aiutano la pianta a difendersi dall’attacco degli agenti patogeni.
L’aglio germogliato da circa cinque giorni è ricco di questi composti e risulta così capace di una attività  antiossidante molto più efficace rispetto ai bulbi più giovani.

Un’ulteriore conferma delle eccezionali proprietà di questa pianta, da sempre utilizzata dall’uomo in medicina: nel medioevo, ad esempio, i medici usavano delle mascherine imbevute di succo d’aglio per proteggersi dalle infezioni!

COMMENTI (1)

*

Current ye@r *

Scopri chi sono le nostre blogger

Il team Cook&Blog

Cook&Blog: come ti invento il pasto fuori casa

Schiscetta Creativa

Cook&Blog: un piatto per ogni regione

Il Buono della Tradizione

Cook&Blog: la verdura è di casa

Cucina di Famiglia

Cook&Blog: Il sorriso vien mangiando

Bambini e Verdure