Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.

Domande Frequenti

Le risposte alle domande più frequenti che riceviamo sui prodotti Bonduelle:

CONSERVE

Se non consumo tutto il prodotto del barattolo, per quanto tempo si può tenere aperto in frigorifero e come lo conservo meglio?

In generale le lattine Bonduelle vanno consumate entro 24 ore dall’apertura, conservandole in frigorifero. Non occorre, per tempi così brevi, trasferirle in altri contenitori.

 

Si possono mangiare le conserve anche dopo la data di scadenza?

Bonduelle garantisce la sicurezza dei propri prodotti fino alla data indicata sulle confezioni.
In linea con la legislazione vigente con l’indicazione del termine minimo di conservazione, espresso tramite la formula “Da consumarsi preferibilmente entro”, viene indicata la data fino alla quale il prodotto mantiene intatte le proprie caratteristiche organolettiche, mentre quando l’indicazione è “Da consumarsi entro”, viene espressa la data entro la quale è garantita la sicurezza del prodotto. I vegetali in conserva Bonduelle riportano il temine minimo di conservazione, poiché non rappresentano un pericolo per la salute umana neanche dopo la data riportata in etichetta. Il deterioramento dei prodotti e quindi la possibilità di consumare gli stessi dopo tale data è da verificare all’apertura.

 

I vostri prodotti conserve e surgelati sono OGM?

NO, nessun nostro prodotto è geneticamente modificato. Le sementi di proprietà di Bonduelle, sono controllate e verificate da protocolli di analisi, quindi sono garantite OGM free.

 

Dove vengono prodotte le vostre conserve?

Ogni differente tipologia di verdura è coltivata nella zona geografica ad essa più vocata e le più importanti OP (organizzazioni di produttori) collaborano con Bonduelle. Le produzioni avvengono in stabilimenti Bonduelle, siti in queste aree per ridurre al minimo il tempo che intercorre tra raccolta e lavorazione.

 

Le vostre verdure sono già cotte?

Si, sono precotte e solo da riscaldare se le si vuole consumare a caldo.

 

Cotti al vapore cosa significa?

La cottura al vapore di Bonduelle applica all’interno della lattine una condizione di sottovuoto (e quindi di riduzione dell’ossigeno all’interno della scatola) particolarmente forte, diversa e specifica per ogni ortaggio. Questa situazione di sottovuoto “spinto” permette di operare il processo di sterilizzazione a basse temperature di cottura e con tempi di cottura brevi, preservando così al meglio il gusto e le proprietà nutrizionali delle verdure.
(Per maggiori informazioni contatta il Servizio Consumatori).

 

Perché non c’è liquido all’interno delle lattine?

Per la cottura al vapore è necessario poco liquido all’interno della confezione per creare vapore all’interno della lattina e cuocere le verdure.

 

Devo scolarle dal loro liquido prima di mangiarle?

Per i prodotti al vapore non è necessario scolare le verdure.

Nei prodotti non al vapore è presente un liquido di governo, composto generalmente di acqua, sale ed eventuali ingredienti a seconda della ricetta e della tipologia di verdure. Questo liquido può essere utilizzato tranquillamente anche per la preparazione delle ricette.

 

Devo lavare il prodotto prima dell’uso?

I nostri prodotti sono lavati, selezionati e pronti all’uso; lavandoli, si eliminano molte delle proprietà nutritive del prodotto.

 

Cos’è l’Easylift™?

E’ un esclusivo sistema di apertura che Bonduelle per prima propone nel mercato delle conserve vegetali.

Questo dispositivo prevede la presenza di un lieve dislivello fra il coperchio e l’anello d’apertura della confezione; questo sottile spazio vuoto migliora l’inserimento del dito e semplifica l’apertura, rendendola ancor più rapida ed agevole.

La pagina dedicata all’Easylift

 

I vostri legumi contengono glutine?

Normalmente nei prodotti in conserva Bonduelle non è presente il glutine. Il rischio di possibili contaminazioni crociate è costantemente monitorato e verificato negli stabilimenti. Nel caso in cui tale rischio non potesse essere escluso, verrebbe opportunamente – secondo al normativa vigente – segnalato in etichetta.

 

Le vostre conserve contengono conservanti?

No. Alcune conserve contengono acido ascorbico o citrico, entrambi acidificanti naturali.
(Per maggiori informazioni sui singoli prodotti contattare il Servizio Consumatori).

 

Alle vostre conserve vengono aggiunti dei dolcificanti?

La presenza di zucchero (mai si tratta di dolcificanti di sintesi chimica) è espressamente indicata nella lista degli ingredienti. Laddove tale sostanza non è indicata, non ve ne è l’aggiunta (come nel caso del Mais, che è naturalmente dolce e non vi sono zuccheri aggiunti).

 

Le confezioni sono riciclabili?

Lo smaltimento dei contenitori in latta, vetro o plastica, è in funzione del tipo di raccolta differenziata attuata dal proprio comune di residenza. Si tratta comunque di materiali che generalmente rientrano nella frazione riciclabile.

 

SURGELATI

I vostri surgelati contengono conservanti?

No, nessun tipo di conservante.

 

Quali sono le proprietà nutritive dei surgelati?

Le verdure sono raccolte ed immediatamente lavorate e surgelate. Questo consente di preservare al meglio le caratteristiche organolettice e nutrizionali del prodotto.

 

È dannoso, in caso di scongelamento, consumare il prodotto decongelato?

No, è possibile consumarlo entro 24 ore, ma, una volta scongelato, non va più ricongelato.

 

I prodotti surgelati sono già pronti all’uso?

No, necessitano di una breve cottura come indicato sulla confezione. Prima della surgelazione il prodotto, dopo le operazioni di lavaggio, viene scottato in acqua o al vapore, con l’obiettivo di mantenere integri consistenza e colore delle verdure.

 

FRESCO

Si può mangiare l’insalata dopo la data di scadenza anche se ha un buon aspetto?

Bonduelle garantisce la sicurezza dei propri prodotti fino alla data indicata sulle confezioni. Le insalate di IV gamma riportano, in linea con la legislazione vigente, l’indicazione della data di scadenza, espressa tramite la formula “Da consumarsi entro”.

 

Quanto dura il prodotto una volta aperta la confezione?

In generale le insalate Bonduelle che sono un prodotto fresco vanno consumate in breve tempo, dopo l’apertura e vanno conservate in frigorifero. La quantificazione di questo lasso di tempo varia in funzione delle modalità di conservazione domestica.

 

Dove sono prodotte le vostre insalate?

In Italia.

 

Le vostre insalate sono OGM?

No. Nessun prodotto Bonduelle è geneticamente modificato (qui trovi maggiori informazioni).

 

Le vostre insalate contengono glutine?

Negli stabilimenti di IV gamma Bonduelle non viene utilizzato nessun ingrediente contenente glutine ad eccezione di quei siti produttivi (ad oggi uno solo) dove sono preparate le ricette che prevedono l’utilizzo di sostanze allergeniche (come il glutine da orzo e farro). In questo caso il rischio di possibili contaminazioni crociate è costantemente monitorato e verificato e comunque – secondo la normativa vigente – viene opportunamente segnalato in etichetta.

 

Mettete gas nelle confezioni delle vostre insalate?

Per la maggior parte no, tuttavia per la famiglia delle lattughe, per evitare l’ossidazione del prodotto, mettiamo una miscela alimentare che funge da atmosfera protettiva; tale miscela ha gli stessi componenti dell’aria che respiriamo, ma con una percentuale differente dei diversi gas.

 

Le vostre insalate sono già lavate?

Assolutamente si, sono lavate, asciugate e pronte all’uso.

(Per maggiori informazioni contattare il Servizio Consumatori).

 

Devo rilavare il prodotto pima di consumarlo?

Le insalate fresche di IV gamma Bonduelle sono prodotti selezionati, lavati e asciugati pronti all’uso. Non è quindi richiesto alcun ulteriore lavaggio prima dal consumo.

 

Le confezioni sono riciclabili?

Lo smaltimento dei contenitori, siano essi buste o ciotole, è in funzione del tipo di raccolta differenziata messa in atto del proprio comune di residenza. Si tratta comunque di materiali plastici che generalmente rientrano nella frazione riciclabile.

 

LE INSALATE AGITA & GUSTA

Che differenza c´è rispetto alla confezione precedente?

La nuova confezione di Agita & Gusta viene fatta con un nuovo processo produttivo che permette di avere un packaging più leggero del precedente ma con le medesime caratteristiche funzionali. Grazie ai cambiamenti introdotti nel suo processo di produzione, oltre ad una riduzione del peso, la nuova confezione di Agita & Gusta consente un taglio delle emissioni di CO2 del 40% rispetto alla precedente.

 

Dove posso trovarle?

Nel reparto ortofrutta di supermercati e ipermercati di tutta Italia, nel banco frigo delle insalate pronte all´uso.

 

Con quali materiali è realizzata da nuova confezione?

Con polipropilene (PP) è un polimero termoplastico ideale per la conservazione degli alimenti.

 

Esiste il rischio/esiste un rischio maggiore che la ciotola si rompa durante il trasporto, essendo così sottile e leggera?

La nuova confezione non è più fragile rispetto alla versione precedente; è estremamente resistente ed è difficile che si rompa durante il trasporto.

 

Il prodotto potrebbe essere non adeguatamente protetto?

La sicurezza alimentare del prodotto è assolutamente garantita, esattamente come per la versione precedente della ciotola. La nuova vaschetta risulta essere più rispettosa dell´ambiente mantenendo la performance, la sicurezza e lo stile della precedente versione.

 

Che tipo di provenienza hanno i condimenti utilizzati? per esempio: l’olio è extravergine di oliva?

Tutti i condimenti sono italiani. L´olio utilizzato è rigorosamente olio extravergine di oliva.

 

Quanto tempo è possibile tenere la confezione fuori dal frigorifero senza che il prodotto si rovini?

L´ideale è conservare il prodotto in frigorifero fino a qualche minuto prima di consumarlo.

 

La riduzione della CO2 è certificata?

L´analisi e la quantificazione delle emissioni di gas ad effetto serra (GHC) sono state condotte dall´ente indipendente DNV (Der Norske Veritas) in accordo agli standard internazionali Iso 14064, la norma di riferimento per il monitoraggio e la misurazione delle emissioni di gas serra, e PAS 2050, che definisce i criteri per la valutazione del Ciclo di Vita (LCA) di un prodotto, cioè l´analisi dei suoi impatti ambientali.

 

Qual è la percentuale di riduzione della CO2?

La nuova confezione di Agita & Gusta consente un taglio delle emissioni di CO2 del 40% rispetto alla precedente.

 

Come è stata possibile la riduzione della CO2?

Intervenendo in più fasi del processo:
– Riduzione della CO2 emessa per la minor produzione di materia prima;
– Riduzione della CO2 emessa per la minor quantità di materia prima lavorata per la produzione della vaschetta;
– Riduzione dei viaggi per l´approvvigionamento del PP;
– Riduzione del peso trasportato per viaggio;
– Riduzione dei viaggi di conferimento alla ditta di recupero per gli scarti di lavorazione
Per una riduzione complessiva delle emissioni di CO2/anno pari al 40%.

 

Ci sono dei conservanti nel prodotto?

Non ci sono conservanti aggiunti.

 

Perchè dopo aver preso il prodotto dal frigorifero l´olio è solidificato?

L´olio a basse temperature si solidifica. Per questo motivo si consiglia di togliere Agita & Gusta dal frigorifero qualche minuto prima di consumarlo.

 

Esiste una ricetta senza aceto?

Si, si tratta di Agita & Gusta Pinzimonio, il cui condimento è a base di olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Servizio Consumatori

Numero Verde

800 903 160

Contatta Bonduelle

Domande, richieste o curiosità.

SCRIVICI