Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.
Broccolo

Il cavolo broccolo è originario dell’area compresa fra Grecia, Turchia, Siria e Isola di Cipro. Da quest’area fu portato in Italia e già al tempo dei Romani era consumato ed apprezzato.

In Italia viene maggiormente coltivato in Puglia, Campania, Lazio e Marche e ne esistono diverse tipologie locali, oggi sostituite da varietà selezionate. Una delle tipologie più conosciute è quella dei broccoletti, la cui produzione è molto diffusa in tutta l’Italia centro-meridionale.
Ricco di sostanze nutritive importantissime, è stato recentemente dimostrato che ha proprietà interessanti per la prevenzione di alcuni tumori.

Altri studi invece hanno dimostrato che il broccolo può aiutare ad invecchiare meglio: il sulforafano infatti, sostanza in esso contenuta, fa sì che vengano inibiti i geni responsabili dell’invecchiamento delle cellule.

Verdura dal gusto deciso e riconoscibile è perfetta per accompagnare un altro sapore, soprattutto se forte, per la sua capacità di garantire un morbido sottofondo dal gusto vegetale. La pasta broccoli e ceci è un ottimo esempio. Per prepararla è sufficiente tagliare il broccolo e scottarlo per 5 minuti in acqua bollente. Saltate i broccoli cotti con i ceci in una padella con olio e aglio e unitevi un po’ di acqua di cottura. Saltate poi la pasta nelle verdure, unendo del pane sbriciolato. Buono a sapersi, no?

Servizio Consumatori

Numero Verde

800 903 160