1. >Veggie passion
  2. >Come fare l'orto da zero

Non c’è bisogno di essere esperti per amare i colori e i sapori di un bellissimo orto. Per iniziare al meglio l’anno, ecco i nostri cinque consigli per creare un orto da zero e senza stress.

 

1) Scegli la posizione giusta

Un orto non può essere ovunque nel giardino: le colture orticole hanno bisogno di uno spazio soleggiato e lontano dal vento. Spesso i professionisti consigliano un orientamento Sud-Ovest, ideale per ottenere una buona resa. Inoltre, non dovrebbe essere troppo lontano da casa in modo da poterlo raggiungere facilmente. Predisponi l'accesso all'acqua nelle vicinanze per facilitare l'irrigazione.

 

2) Scegli tipi di verdure adatti alla tua regione

Scopri cosa stanno coltivando gli agricoltori locali: la natura del terreno e il clima sono fondamentali per il benessere delle piante ... e del loro giardiniere! Per esempio, le verdure della “dieta mediterranea” si adattano naturalmente bene al Sud. Per un orto perfetto privilegiamo le verdure locali.

 

3) Scegli piante facili da coltivare

Le piante fragili o quelle che necessitano di molte cure possono scoraggiarti. Per iniziare, prediligi verdure resistenti e con una buona resa come ravanelli, piselli, pomodori (compresi i pomodorini), zucchine o spinaci. Non dimenticare le erbe aromatiche: erba cipollina, rosmarino, coriandolo, dragoncello e basilico hanno bisogno di poche attenzioni… e sono buonissime.

 

4) Coccola il terreno

Non ci può essere un buon orto senza un terreno fertile! Un terreno nutrito con materia organica, prima e durante la crescita, apporta alle verdure gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno. Inoltre, tratta il terreno con cura quando lo arieggi, per preservare gli organismi viventi presenti.

 

5) Semina al momento giusto

Le prime giornate soleggiate ci fanno venire voglia di iniziare il giardinaggio, ma attenzione alle gelate! Un brivido inaspettato può annullare tutti i tuoi sforzi. Per evitarlo, controlla un calendario di semi di ortaggi adatto alla tua regione, differenziando i semi riparati da una serra e quelli che crescono anche all’aria aperta. Alcuni giardinieri usano persino un calendario lunare per ottimizzare il benessere e la crescita delle verdure.

 

Perfetto, ora tocca a te!

 

Per tanti altri consigli e approfondimenti scopri il nostro blog dedicato all’orto: https://www.inorto.org/

Unisciti a noi