Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.

Cassoni_Ricetta

 

In Romagna non esiste solo la piadina; il cassone riminese, detto crescione nella Romagna del Nord ha un impasto molto simile, se non uguale, con farina, strutto, sale e acqua.

La differenza sta nel fatto che il cassone si farcisce e si sigilla da crudo e, secondo la ricetta tradizionale, è ripieno di erbette di campo, crude e lasciate macerare mezza giornata con olio, sale e pepe. In primavera le erbette sono le rosole, le piante giovani del papavero, con le foglioline che formano una vera e propria rosa – o stella – verde sul terreno. Questa erbetta dà al cassone un retrogusto leggermente amarognolo, ma è la perfetta incarnazione dell’arte di arrangiarsi, quando non c’era grande abbondanza e le erbe spontanee arricchivano la tavola di tutti i giorni.

Io ho scelto di riprodurre i cassoni con l’olio d’oliva extravergine, arricchendo l’impasto di yogurt greco; per il ripieno ho scelto le Tenere Insalatine con l’aggiunta di una bella grattugiata di parmigiano.

 

Ingredienti per 5 cassoni:

Ripieno

– 1 busta di Tenere Insalatine Bonduelle da 200g

– sale

– pepe

– olio extravergine d’oliva

– qb. di parmigiano da grattugiare

 

Impasto

– 300 g di farina

– 40 g di olio extravergine d’oliva (più un filo per condire)

– 130 g di yogurt greco

– la punta di un cucchiaino di bicarbonato

– 9 g di sale

 

Cassoni_Ingredienti

 

Preparare l’impasto, aggiungendo alla farina il sale, il bicarbonato e poi l’olio e lo yogurt greco, fino ad ottenere un impasto lavorabile ed omogeneo. Lasciare riposare al fresco, avvolto in pellicola, per almeno un’ora.

Preparare le insalatine per il ripieno: lasciare da parte due manciate per la presentazione e condire le restanti con un pizzico di sale, una macinata di pepe e due cucchiai d’olio. Lasciar riposare l’insalata condita per circa mezz’ora, perché s’insaporisca e si “cuocia” un poco.

Dividere l‘impasto in 4 porzioni e il ripieno in 5 porzioni.

Da ogni porzione di impasto ricavare un disco sottile 1-2 mm, ritagliandolo grazie alla sagoma di un piatto da dessert. Con gli scarti delle prime quattro formare il quinto cerchio.

Su ogni cerchio depositare una porzione di insalatina, schiacciandola e compattandola bene, e completare con un’abbondante grattugiata di parmigiano. Chiudere il cassone, ripiegando una metà sull’altra a mezzaluna, schiacciando bene i lembi, con l’aiuto di una forchetta.

Lasciar cuocere il cassone su una piastra (o un padellino antiaderente per crêpes) già calda, senza aggiunta di oli o grassi, finché non diventa leggermente dorato; poi girare dall’altro lato per ultimare la cottura.

Impiattare i cassoni, già tagliati a metà, per essere più appetitosi, con accanto la stessa insalatina del ripieno, messa da parte in precedenza e condita con un filo d’olio e sale.

 

alessandra giovanile

Ricette di cultura
“Impasto e inforno, friggo, trito e taglio, salto e condisco…e la cucina è il posto dove proprio non riesco a stare ferma. I miei piatti sono una coccola per il cuore e lo stomaco, ma anche il pretesto per scoprire e raccontare la tradizione a tavola. Le mie ricette non sono sempre veloci, ma di sicuro godimento per il palato.”

 

 

COMMENTI (0)

*

Scatena la tua fantasia, non solo in cucina!

Il tuo tocco

Scopri chi sono le nostre blogger

Il team Cook&Blog

Le migliori ricette con i Piselli Naturalmente Dolci

Le vostre ricette

Cook&Blog: natura e attività fisica sono sani alleati

Verdure e Sport

Cook&Blog: come ti invento il pasto fuori casa

Schiscetta Creativa

Cook&Blog: un piatto per ogni regione

Il Buono della Tradizione

Cook&Blog: la verdura è di casa

Cucina di Famiglia

Cook&Blog: Il sorriso vien mangiando

Bambini e Verdure