Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.
Carciofo

È un ortaggio originario dei paesi del bacino del Mediterraneo orientale e dell’Africa settentrionale e l’Italia è uno dei principali produttori insieme alla Spagna.

In Italia viene coltivato prevalentemente in Puglia, Campania, Sicilia, Sardegna, Lazio e Toscana e le sue varietà sono classificate secondo diversi criteri i cui  principali sono i seguenti:

  • presenza e sviluppo delle spine, per cui si distingue fra varietà spinose e inermi;
  • colore del capolino, per cui si distingue fra varietà violette e verdi;
  • comportamento nel ciclo fenologico, per cui si distingue fra varietà autunnali o rifiorenti e varietà primaverili.

Tra quelle distinte in base alla regione di provenienza ricordiamo:

  • Spinoso sardo;
  • Verde di Palermo;
  • Violetto di Sicilia;
  • Carciofo Romanesco.

Il carciofo è naturalmente molto ricco di fibre, sostanze che svolgono un ruolo importante nella regolazione dell’assimilazione di alcuni nutrimenti, ed è fonte di vitamina B9, necessaria alla produzione e al rinnovamento delle cellule.

La sua azione nell’organismo fortifica il cuore, riduce la fragilità dei capillari e il suo succo dona vitalità e tonicità alla pelle devitalizzata.
Totalmente versatili in cucina, i carciofi si possono preparare in diversi modi e per diversi tipi di portata: dall’antipasto al contorno, dalla zuppa al fritto. Sono ottimi per esempio saltati in padella con aglio, olio, peperoncino e una manciata di prezzemolo, oppure utilizzati nelle frittate, o ancora come condimento nei primi piatti con un battuto e un filo di panna. Buono a sapersi, no?

Servizio Consumatori

Numero Verde

800 903 160