Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.
Rucola
Pianta erbacea annuale conosciuta fin dai tempi antichi, è originaria del bacino del Mediterraneo e dell’Asia occidentale. Gli antichi romani le attribuivano proprietà afrodisiache e ne consumavano anche i semi, e un tempo era più apprezzata per le virtù medicinali che non per l’uso alimentare.

Cresce bene in pieno sole come in leggera ombra, purché sia posta al riparo dai venti. In condizioni climatiche ideali le piante mantengono la vegetazione anche in inverno.

Esiste un’altra specie di rucola che cresce spontanea nell’Italia mediterranea: la Ruchetta, distinguibile da quella coltivata per le foglie più strette e frastagliate e per l’aroma più intenso.

La rucola è ricca di calcio, caratteristica piuttosto rara, e contiene anche ferro e vitamina C, ottime per la salute dei tessuti e del sistema immunitario.

Nel periodo del Rinascimento la rucola era considerata un grande afrodisiaco e addirittura si narra che alcuni monaci, dopo aver bevuto un liquore a base di rucola, abbandonassero il voto di castità.

Perfetta soprattutto in insalata per il suo sapore estivo, vi proponiamo un’unione armoniosa di rucola, dadini di pomodoro, pinoli tostati e scaglie di parmigiano, condita con olio d’oliva e limone. Buono a sapersi, no?

Servizio Consumatori

Numero Verde

800 903 160