Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.
Topinambur
Il Topinambur è una pianta di origine americana portata in Europa dopo la scoperta del nuovo mondo, anche se già nei primi anni del 600 ne è documentata la presenza a Roma.

La coltivazione in Italia è presente soprattutto in pianura padana.

È una verdura a basso contenuto calorico, perché contiene proteine e poco grasso. Ricca di fibre, potassio e povero di sodio, aiuta a stimolare l’eliminazione.

Dai suoi tuberi si ottiene anche la farina che può sostituire fino al 10% la farina di grano nella preparazione di prodotti da forno.

I nativi americani lo mangiavano cotto a crudo, come se fosse un ravanello. Ma si può anche grattugiare e servirlo in insalata. Una ricetta che vi proponiamo noi invece, è il gratin di topinambur, per il quale bisogna pelare bene i topinambur e tagliarli a fette. Dopo, scottateli 3 minuti in poca acqua bollente, scolateli e lasciateli raffreddare su un vassoio. Stendete le fette di topinambur in una teglia e infornatela per 5 minuti. Ricoprite i topinambur con una besciamella con noce moscata e servite caldo. Buono a sapersi, no?

Servizio Consumatori

Numero Verde

800 903 160