Rubriche - IN ORTO

In primo piano

Da non perdere

Bonduelle
La nostra passione, la tua ispirazione.

Il mio tocco chic dal piatto alla tavola: lasagna verde con scorza di limone e Il tuo tocco di mais

Per me la domenica è da sempre dedicata alla famiglia. Amo invitare a pranzo le mie sorelle e i miei genitori, trascorrere e condividere del tempo piacevole con loro.

Pur amando le cose semplici però, la domenica amo cucinare qualcosa di più originale e gustoso. Anche per la tavola scelgo sempre di ricreare un allestimento particolare grazie ad un tocco chic in tema con le ricette preparate.

Amo sperimentare piatti nuovi ma dando sempre un tocco personale alle mie ricette e alla tavola.

Domenica scorsa ho preparato delle lasagne verdi, con ricotta e scorze di limone, a cui ho aggiunto Il tuo tocco… di mais!

A volte basta poco per essere originali e chic: ad esempio un tocco di giallo con un centrotavola con limoni di Sorrento e che richiami il tocco di giallo del mais nel piatto. Tutta questione di abbinamenti!

Gli ospiti? Hanno apprezzato il tocco chic sulle lasagne e il profumo del centrotavola. Per qualche ora abbiamo pensato di essere in Costiera Amalfitana.

Ecco la ricetta.

 

Dosi per 4 persone

 

Per la lasagna

  • 2 uova
  • 200 g farina
  • 400 g spinaci
  • 600 g ricotta
  • 500 g provola
  • limone q.b.
  • 150 g di parmigiano
  • 1 confezione di Il tuo tocco di mais

Per la besciamella

  • 1 l di latte vaccino
  • 100 g burro
  • 100 g farina
  • sale q.b.

 

Preparazione

 

Iniziamo a preparare la sfoglia per la lasagna.

Lessate gli spinaci in poca acqua salata per 5 minuti. Scolateli e strizzateli bene, dopodiché metteteli nel mixer e tritateli finissimi.

Su una spianatoia di legno, sistemate la farina e formate una fontana. Mettete le uova al centro insieme agli spinaci e a un pizzico di sale.

Impastate con le mani fino a ottenere un impasto molto elastico.

Aggiungete un cucchiaio di farina se l’impasto fosse troppo morbido, oppure un cucchiaio di acqua se risultasse troppo asciutto.

Stendete la sfoglia sottile utilizzando il matterello.

Dopo aver steso l’impasto tagliatelo in rettangoli di circa 4×7 cm e lessateli in acqua bollente salata.

 

Ora prepariamo la besciamella.

In un pentolino fate sciogliere il burro a fuoco basso, unite la farina mescolando con una frusta per evitare di far creare dei grumi.

Versate il latte freddo continuando a mescolare finché inizia a bollire.

Aggiungete un pizzico di sale e lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto.

Togliete la besciamella dal fuoco e lascatela raffreddare.

 

Tutti gli ingredienti sono pronti, possiamo quindi comporre la nostra lasagna.

 

Prendete una teglia, versate qualche cucchiaio di besciamella e adagiate le sfoglie di lasagna. Alternate la pasta con uno strato di ricotta, provola, parmigiano, besciamella e la scorza grattugiata del limone. Continuate così per 3 o 4 stati.

Terminate con la besciamella, aggiungete parmigiano e infornate in forno ventilato per 20 minuti circa a 220º.

Tagliate la lasagna e completate ogni porzione con Il tuo tocco di mais e delle fette di limone come decorazione.

 

 

Tutorial

 

Un piatto così chic, merita una tavola all’altezza.
Per il mio pranzo della domenica ho scelto una tovaglia bianca con ricami gialli che richiamano il tocco di mais e i limoni del centrotavola: i protagonisti del piatto e della tavola.
Per l’occasione ho creato un centrotavola con limoni di Sorrento e fiori bianchi, per riprendere i decori della tovaglia e il giallo del mais sulle mie lasagne.

Crearlo è stato molto semplice.
Occorrente

  • 2 kg di limoni di Sorrento
  • un cestino di legno bianco
  • fiori freschi a piacere (meglio se bianchi)
  • qualche foglia verde

Per prima cosa dovete riempire la base del cestino con della carta, in questo modo si riesce a sviluppare il centrotavola nella parte superiore.
Sopra alla carta potete sistemare a piacere i limoni, alternandoli con i fiori. Qui potete dare sfogo alla vostra creatività e creare la composizione come preferite.

Io ho scelto di inserire le gerbere bianche tra i limoni per dare un po’ di movimento e per dare un effetto più ricco e ricercato. Per questo tipo di composizione potete usare anche le margherite o i lisianthus, sempre nei toni del bianco o del giallo. Potete inoltre aggiungere delle foglie verdi per arricchire il centrotavola.

 

La nota di colore sulla tovaglia bianca risalta tantissimo e vi assicuro che emana un profumo meraviglioso, sembra quasi di essere già in primavera.

 

Alessandra D’Agostino.

Partecipa anche tu al concorso Il Tuo Tocco di stile e prova a vincere fantastici premi!

COMMENTI (0)

*

Current ye@r *

Scatena la tua fantasia, non solo in cucina!

Il tuo tocco di stile

Scopri chi sono le nostre blogger

Il team Cook&Blog

Le migliori ricette con i Piselli Naturalmente Dolci

Le vostre ricette

Cook&Blog: natura e attività fisica sono sani alleati

Verdure e Sport

Cook&Blog: come ti invento il pasto fuori casa

Schiscetta Creativa

Cook&Blog: un piatto per ogni regione

Il Buono della Tradizione

Cook&Blog: la verdura è di casa

Cucina di Famiglia

Cook&Blog: Il sorriso vien mangiando

Bambini e Verdure